vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
 

CLIRO Forlì - Programma di Lingua Italiana B2

A.A. 2005-2006 - I semestre
Lingua Italiano B2
Sede CLIRO - Forlì
Docente Dott.ssa Nadia Pagani

Obiettivi generali

Questo corso è rivolto a coloro che possono già gestire in maniera fluida situazioni di comunicazione quotidiane e relative agli ambiti più familiari. Il corso comprende attività di comunicazione orale,ascolto, lettura e produzione scritta, nonché esercizi per ampliare il vocabolario e praticare/usare con più accuratezza i punti grammaticali sotto elencati. Il corso si propone inoltre di aiutare gli studenti ad affrontare lo studio della lingua in modo autonomo.

Nel corso verranno affrontati tra gli altri i seguenti temi: l’università, l’ambiente e l’ecologia; le tradizioni culinarie, la TV italiana.

Obiettivi comunicativi

Comprensione orale:

  • esercitarsi nella comprensione di dialoghi, interviste e notiziari

Comprensione scritta:

  • leggere e analizzare articoli di cronaca e articoli di commento non troppo complessi
  • commentare brani da testi letterari

Produzione orale:

  • descrivere sé e gli altri
  • reagire in modo appropriato a informazioni o opinioni
  • esprimere e giustificare la propria opinione
  •  presentare in modo organizzato un argomento

Produzione scritta:

  • scrivere riassunti, per es. sintesi di articoli di cronaca e commento
  • scrivere un testo narrativo, per es. un racconto di viaggio
  • rielaborare testi letti o ascoltati
  • esporre un’opinione motivandola
  • scrivere lettere/email di tono formale
  •  rivedere e migliorare le proprie produzioni scritte (revisione fra pari e auto-correzione).

Inoltre:

  • riflettere sul proprio apprendimento; individuare le abilità/gli aspetti su cui si ha bisogno di esercitarsi e svolgere attività autonome fuori dalla classe (in autoapprendimento)
  •  raccogliere materiali, organizzare informazioni provenienti da fonti diverse per una presentazione orale (in autoapprendimento)

Grammatica

  • ripasso dei tempi del passato
  • forme impersonali e passive
  • revisione dell’imperativo e suo uso nella forma di cortesia
  • forme e usi del condizionale passato
  • forme e usi del congiuntivo
  •  periodo ipotetico
  •  pronomi pronomi doppi, ne, ci
  • pronomi e aggettivi indefiniti (qualche/alcuni/ecc.)
  • posizione degli avverbi
  • i connettivi utili per elencare e contrapporre dati, per dare spiegazioni; principali congiunzioni subordinative con l’indicativo e il congiuntivo.

Lessico

Lessico relativo alla descrizione personale, ai media e ad argomenti di interesse sociale.

Strategie per l’apprendimento del vocabolario, regole di formazione di parola, sinonimi e contrari, espressioni idiomatiche. 

Materiali

I materiali saranno organizzati in una serie di dispense: maggiori particolari verranno forniti dalla docente a lezione.

Autoapprendimento

Le attività per l’autoapprendimento verranno indicate dall’insegnante a lezione.

Valutazione

La valutazione finale si baserà su:

  • test scritto, che verterà sugli argomenti e le attività svolte durante il corso (60%)
  • prova orale: gli studenti avranno 10 minuti a disposizione per presentare alla classe un argomento precedentemente concordato con il docente (30%)
  • partecipazione e impegno (10%) dimostrate in classe e nel progetto di autoapprendimento.

Certificati

Per ottenere il Certificato di Frequenza è necessario aver frequentato almeno il 70% delle lezioni, cioè 28 ore in classe + 7 in autoapprendimento.

Per ottenere il Certificato di Profitto è necessario aver frequentato almeno il 70% delle lezioni, cioè 28 ore in classe + 7 in autoapprendimento, e aver ottenuto una valutazione sufficiente sia nella prova scritta che in quella orale.